L’opinione di Ludovisi: quel baseball e quella Federazione fra gli anni settanta e ottanta. Meglio di oggi?

2 08 2008

di FRANCO LUDOVISI


A commento della notizia data da Double Play, il 27 luglio scorso, un lettore (Green Manalishi) in una risposta all’articolo di Roveri, dice: “a suo tempo ero uno di quelli che si lamentavano di Beneck. Magari averne altri dieci del vecchio Bruno”.
Ognuno è libero di dire quello che vuole, per carità.
Sulla vicenda della mancata copertura dei play off da parte della Rai, piuttosto che rimpiangere Beneck, regista televisivo che in Rai mai ha fatto vedereil baseball, al contrario dell’attuale dirigenza che qualcosa ha realizzato, porrei l’attenzione sul fatto che, nonostante si sapesse dell’esclusione dalla programmazione di Rai Sport Più a favore di un grade Evento come le Olimpiadi,
si sia concesso a Parma la quinta ripresa televisiva lasciando Nettuno e Bologna a quota uno. Leggi il seguito di questo post »





Fra 21 giorni il via ad un campionato che poteva essere il più bello di sempre…

28 03 2008

di MAURIZIO ROVERI

Mancano poco più di venti giorni all’Opening Day del campionato italiano di massima serie. Edizione 2008. Quella che celebra i sessant’anni. La prima stagione ufficiale, infatti, risale al 1948. E il primo scudetto venne vinto dalla Libertas Bologna. Sessant’anni dopo il campionato porta il nome, suggestivo ma anche… ingombrante di Italian Baseball League. Si viaggia (o si desidererebbe viaggiare) verso il professionismo, che è un passo necessario da compiere, però la strada è ancora lunghetta. Il campionato che comincerà il 17 aprile si annuncia molto interessante per la presenza di sei squadre (su otto) decisamente competitive. Grosseto, Nettuno, Rimini, San Marino, Bologna, Parma propongono rosters di grande qualità. Si tratta di club che hanno investito forte (o comunque hanno lavorato bene sul mercato) per presentare squadre solide e bene attrezzate. Che si equivalgono.
E si equivalgono al punto tale che diventa estremamente difficile prevedere le quattro squadre che entreranno nei playoff. E’ un vero peccato, allora, che due di queste sei forti squadre siano costrette a terminare il loro cammino e uscire di scena il 26 luglio, con la fine della regular season. Per la… gioia degli sponsor e degli appassionati di baseball. Vale a dire che la stagione di chi non entrerà nei playoff durerà appena lo spazio di tre mesi (tenendo conto del turno di sosta, a giugno, per la settimana di Coppa dei Campioni). Leggi il seguito di questo post »