Riccardo Fraccari rieletto presidente della FIBS con il 90.86% dei voti dell’Assemblea

17 11 2008

Alle 15.21 di domenica 16 novembre  il Presidente della 33esima Assemblea Ordinaria della FIBS, Avvocato Guido Cecinelli, ha proclamato Riccardo Fraccari Presidente della Federazione Italiana Baseball Softball per il quadriennio che va dal 2009 al 2012. Fraccari ha ricevuto 1631 preferenze, pari al 90.86 % dei voti dell’Assemblea, contro l’8.91% del suo concorrente Antonio Micheli, che ha ottenuto 160 voti. Solo 4 sono state le schede bianche.  Leggi il seguito di questo post »

Annunci




Come dovranno cambiare le Società della IBL: se ne discuterà il 12 ottobre. E per il 16 novembre è stata fissata l’Assemblea che eleggerà il “Parlamento” della FIBS per il quadriennio 2009-2012

4 10 2008

(dal sito Fibs) La riunione del consiglio federale di sabato 4 ottobre a Bologna è stata aperta dalla relazione del presidente Riccardo Fraccari sullo stato dei cruciali progetti che vedranno il loro compimento nei prossimi, decisivi mesi.
Gli incontri avuti a metà settembre con i vertici della Major League Baseball e dell’Associazione Giocatori MLB hanno reso molto e concretamente vicino il momento della decisione finale per l’ingresso della Grande Lega nel progetto di sviluppo della massima serie italiana di baseball, al fianco della federazione e dei club.

Leggi il seguito di questo post »





La leggenda dello Yankee Stadium, terza puntata: dal fuoricampo di Joe di Maggio nella All Star Game del 1939 alla gara-record dell’All Star Game di quest’anno: 4 ore e 50 minuti. Poi, cazzotti da leggenda: quelli di Joe Louis, Max Schmeling, Ray Sugar Robinson, Carmen Basilio, Muhammad Alì

29 09 2008

di MAURIZIO ROVERI

Il suggestivo percorso giunge al termine. Con questa terza puntata terminiamo il racconto degli 85 anni di storia dello Yankee Stadium di New York, la Cattedrale dello Sport, là nel Bronx, Casa dei leggendari Yankees di baseball.
In questa parte parliamo delle partite di All Star Game che si sono svolte nel tempio degli Yankees, da quella del 1939 decisa da un fuoricampo di Joe Di Maggio fino alla gara-record di quest’anno durata 4 ore e 50 minuti.
E poi in questo nostro viaggio nel tempo dentro la storia dell’impianto sportivo più famoso al mondo vi raccontiamo alcuni memorabili eventi di altri sport, come ad esempio famosi combattimenti di pugilato: quelli fra Joe Louis e Max Schmeling (troverete il filmato sia del primo match, 19 giugno 1936, non valido per il titolo, vinto dal tedesco, sia del secondo match con il  titolo mondiale in palio e datato 22 giugno 1938 che registrò il folgorante successo del Bombardiere Nero per KO alla prima ripresa). Vi raccontiamo anche un’altra epica sfida, fra Ray Sugar Robinson e Carmen Basilio per il mondiale dei medi.
Leggi il seguito di questo post »





La leggenda dello Yankee Stadium, seconda puntata: il memorabile discorso d’addio di Lou Gehrig che commosse l’intera America, il fuoricampo n.500 in carriera di Mickey Mantle, i 3 homers di Reggie Jackson su tre lanci consecutivi, i “perfect games” di Larsen, Wells, Cone

28 09 2008

di MAURIZIO ROVERI

Prosegue il nostro viaggio nel tempo, dentro quel grande romanzo che lo Yankee Stadium di New York ha scritto nei suoi 85 anni di vita. E’ il tributo di “Doubleplay” allo stadio più famoso del mondo, che venne inaugurato il 18 aprile 1923  e che ha chiuso i battenti il 21 settembre scorso. Dal 16 aprile 2009 gli Yankees entreranno in una nuovo modernissimo maestoso impianto, tecnologicamente all’avanguardia, sempre lì nel Bronx, di fronte alla 161.a Street, al fianco dell’Harlem River. Ma nessuno potrà mai dimenticare il fascino e la gloria di quel mitico Stadio che per 85 anni ha identificato la Casa degli Yankees, i vincitori di 26 World Series.
Anche in questa seconda puntata proporremo storie, curiosità, aneddoti. E un altro paio di vecchi filmati.
Leggi il seguito di questo post »





Tributo al leggendario Yankee Stadium, sul quale è calato il sipario: Doubleplay vi “regala” la storia a puntate (fatti, personaggi, curiosità, aneddoti, filmati) della Casa che Babe Ruth ha costruito

27 09 2008

di MAURIZIO ROVERI

Non era uno stadio qualunque. Non è mai stato uno stadio qualunque. Lo Yankee Stadium era lo Stadio per eccellenza, il più conosciuto nel mondo. Era la Casa della più famosa squadra di baseball di tutti i tempi, i New York Yankees, eletta nel 1999 “la squadra del secolo”.
Maestoso e suggestivo, lo Yankee Stadium. Affascinante e fascinoso. Gonfio di storia e di prestigio. L’arena dei record, palcoscenico delle stelle.
Qui, nella grande “Cattedrale dello sport” situata nel Bronx, sono  passati tanti personaggi straordinari. I campioni più leggendari del baseball, innanzitutto, quelli destinati all’immortalità. Lo Yankee Stadium di New York è stato per 85 anni il campo dei sogni dei bombardieri del Bronx. Indimenticati idoli delle folle come Babe Ruth, Lou Gehrig, Joe Di Maggio,Yogi Berra, Bill Dickey, Mickey Mantle, Roger Maris, Whitey Ford, Phil Rizzuto.
Leggi il seguito di questo post »





Verso il futuro: Fraccari e Fochi a colloquio con Paul Archey nella sede di MLB a Park Avenue a New York. Passi avanti per il lancio della IBL professionistica nel 2010

18 09 2008

Il Presidente Federale Riccardo Fraccari, assieme al Vice Massimo Fochi, ha incontrato il Vice Presidente (con Delega ai Rapporti Internazionali) di Major League Baseball Paul Archey presso gli uffici MLB di Park Avenue a New York.
Leggi il seguito di questo post »





La grande festa di San Marino per la sua T&A che ha vinto lo scudetto: De Biase e compagni ricevuti dai Capitani Reggenti. E in serata l’abbraccio con i tifosi sul diamante di Serravalle. S.Marino Repubblica felice: ecco tutto quello che c’è da sapere su questo piccolo Stato

10 09 2008

di MAURIZIO ROVERI

E’ un giorno speciale, questo giovedì 11 settembre 2008, per il San Marino Baseball il club che ha portato sul Monte Titano lo scudetto del campionato italiano.
Ed è un momento di grande fierezza per tutti i Sammarinesi. Con l’orgoglio negli occhi i Capitani Reggenti, Rosa Zafferani e Federico Pedini, riceveranno in udienza ufficiale tutto lo staff (dirigenti, tecnci, giocatori) della squadra che ha firmato l’impresa. L’udienza ufficiale è in programma per le ore 16 al Palazzo del Governo, nella centralissima Piazza della Libertà della Repubblica più antica del mondo. Poi, la sera, il grande abbraccio dei tifosi e degli appassionati di baseball ai loro “eroi”: alle ore 21 la grande festa sul diamante di Serravalle accompagnata dal rhythm and blues della Bluesmobile. Leggi il seguito di questo post »