E’ nata la “Franchigia Bolognese”

17 02 2008

Da Mauro Fornasari, ideatore di “Futura Baseball” (associazione che si occupa di curare l’introduzione e la coordinazione del baseball nelle scuole e che organizza la partecipazione a tornei estivi di ragazzi di diverse società), riceviamo questo comunicato stampa che volentieri pubblichiamo. Riguarda la costituzione della Franchigia Bolognese, che segna una svolta storica nel movimento baseballistico di Bologna e dintorni. Nasce una forte collaborazione, nasce una intensa sinergia tra la Fortitudo Bologna, club della massima serie (l’Italian Baseball League) e altre realtà – più o meno grandi, ma tutte con la loro dignità e la loro precisa collocazione – del baseball bolognese: Castenaso, Yankees Persiceto , Longbridge, Sasso Marconi, Minerbio, Nuova Pianorese e San Lazzaro.
Otto società che partecipano (con le loro “prime squadre” ed i loro settori giovanili) a diversi campionati. Gli obiettivi: la promozione alla base, al centro l’atleta, al vertice le opportunità per i talenti, e non solo loro…
Ecco il comunicato di Mauro Fornasari, che del progetto “Franchigia Bolognese” è il coordinatore assieme a Domenico D’Angelo:

<Potrebbe essere considerata una utopia ed invece è un impegno serio e concreto, quello che 8 società di Baseball della provincia bolognese si sono proposte sottoscrivendo un Accordo Quadro di collaborazione per gestire le attuali risorse disponibili nel territorio al fine di non sprecarle e disperderle, ma altresì con l’obiettivo di crescere e svilupparsi insieme… coordinatamente.
Con la “benedizione” della FIBS, le cosiddette “franchigie” stanno fiorendo nelle aree più dinamiche della penisola. Ognuna è fatta a modo proprio, figlie diverse di diverse esigenze e risorse, nell’ottica dei migliori obiettivi possibili. Bologna, nel senso di territorio e non della squadra, che al momento detiene i diritti per la prima categoria senior A1, nella sua maggioranza ha scelto di mettere al centro delle attenzioni l’atleta, offrirgli una ampia serie di opportunità, facendolo muovere non sulla base dell’appartenenza ad un colore o ad un campanile, ma sulla base delle sue potenzialità e volontà di crescita. Leggi il seguito di questo post »

Annunci




La voce di un “nuovo” baseball

8 01 2008

di MAURIZIO ROVERI

Un blog sul baseball. Perchè? Per cercare di farvi conoscere meglio uno sport appassionante che in Italia non viene ancora proposto in maniera incisiva ed efficace, e che pertanto fatica a catturare tutto l’interesse che meriterebbe. Sport del cuore e del cervello, il baseball, dei fuoricampo e degli strikeout. Gioco di strategia e di abilità tecnica. Con tutto il suo fascino, con tutti i suoi misteri, e le mille sfaccettature tecniche. Quel grande regista e fine umorista di Woody Allen ne ha dato una raffinata definizione: “Amo il baseball. Non serve un significato, è solo bellissimo da guardare”.

Noi di Double Play vogliamo essere una voce chiara e forte. Per accompagnarvi dentro il “mondo piccolo” del baseball italiano. Dove scoprirete le numerose contraddizioni di un movimento che avrebbe le potenzialità per emergere, ma che continua a camminare nella penombra di troppe incertezze: come avesse paura di diventare grande. Leggi il seguito di questo post »