Da Roy Face a Harvey Haddix: quando il baseball regala curiosità e stranezze…

7 05 2008

di MARCELLO PERICH

Nel 1959 i Pittsburgh Pirates non erano una squadra molto forte. Lo sarebbero diventati l’anno dopo, quando vinsero le World Series con il famosissimo fuoricampo di Bill Mazeroski al nono inning della settima partita.
Ma questa è un’altra storia.
Una delle poche cose positive per i Pirates fu un piccolo lanciatore di rilievo che, pur entrando solo all’ottavo/nono inning, mise insieme il mostruoso record di 20 vinte e 1 persa!
Va bene che la sua fork-ball era terribilmente efficace, ma non si spiega come, appena entrava in partita, i suoi compagni si mettessero a battere come fabbri ferrai.

Leggi il seguito di questo post »





Bea, la ragazzina terribile che giocava con i maschietti, ora è in A1 con le Hornets

6 04 2008

(dal sito FIBS) Il Rimini Riviera annuncia che la quindicenne Beatrice Ricchi, ‘Bea’ per chi l’ha vista crescere sui piccoli diamanti dello Junior Rimini approda alla Italian Softball League con la maglia delle Titano Hornets. Questa “ragazzina terribile”, che ha saputo resistere in una squadra di tutti maschietti fino a tutta la categoria Allievi, ha concluso la sua esperienza nel Baseball riminese ed è pronta a cimentarsi nella sua disciplina naturale, il softball. Leggi il seguito di questo post »