Mercato IBL: la Telemarket Rimini ingaggia Ivanon Coffie, terza base olandese in Major League nel 2001 con i Baltimore Orioles

21 11 2008

di MASSIMILIANO MUSSONI
L’hot corner riminese si colora di orange. La Telemarket ha infatti raggiunto l’accordo con Ivanon Coffie, 31enne terza base nativo di Curacao, isola delle Antille Olandesi. Alto 1,85 metri per 87 chilogrammi, il neo Pirata, che tira destro e batte mancino, godrà dello status di comunitario.
Scelto nel 1995 dagli Orioles, Coffie esordisce nel baseball professionistico americano l’anno successivo, quando gioca nella Rookie League come interbase (.218 la media nel box con 20 rbi). Nel 1997 indossa invece la casacca di Delmarva, in Singolo A, dove chiude con .275 e 19 basi rubate. Una stagione più tardi, passa quindi a Fredrick, in A+, dove vive un’annata molto positiva (.256 di media con 16 homer e la bellezza di 75 rbi, sesto assoluto nella Carolina League). Con i Keys resta anche per metà del campionato successivo, prima di venire promosso in Doppio A. Con Bowie, dove viene schierato stabilmente in terza base, batte .185. Nel 2000 inizia la stagione sempre in Doppio A, giocando 87 gare prima di guadagnarsi la promozione in AAA con Rochester (21 partite con .218 di media).

Ma la corsa dell’olandese non si ferma qui se è vero che, sempre nella medesima stagione, viene chiamato dagli Orioles per esordire in Major League, dove disputa complessivamente 23 partite, dividendosi tra terza base (15 gare con un solo errore commesso) e l’interbase (4 partite senza sbavature). Nel box, chiude  a quota .217, con 4 doppi, 1 triplo e 6 rbi. Nel 2001 torna invece a Rochester, dove si conferma su buoni livelli (.267 con 8 homer) prima che un infortunio lo costringa a ripartire dalla Rookie League. L’anno successivo firma così per i Cubs, che lo assegnano a Iowa, formazione di AAA (.239 nel box con ben 32 doppi e 51 rbi). Nel 2003, passa invece ai Memphis Redbirds, sempre in Triplo, ma l’avventura con gli affiliati dei Cardinals dura soltanto una manciata di partite. Dopo un brevissimo passaggio a Fargo, nella Northern League, ritorna quindi a Bowie, dove chiude con .245 e 14 fuoricampo. Sempre nello stesso anno debutta con la casacca dell’Olanda ai Mondiali.  Nel 2004 viene messo sotto contratto da Houston, che lo manda in AA con Round Rock, dove batte appena .206 ma con 11 fuoricampo. In estate, partecipa alle Olimpiadi di Atene (2/19 nel box).
L’anno successivo, invece, esordisce nel campionato olandese, vestendo la casacca di Almere ’90, con cui stabilisce il primato stagionale di fuoricampo (8) dopo la reintroduzione della mazza di legno. Agli Europei, viene eletto mvp (.467 la media con 17 rbi). Nel 2006, oltre a difendere sempre i colori di Almere, partecipa con l’Olanda al World Baseball Classic (3 partite con 2/12 nel box e 2 rbi).
Un anno più tardi si trasferisce quindi a Taiwan, diventando così il primo olandese a giocare nella Lega Professionistica Cinese. La sua squadra, i Macoto Cobras, lo rilasciano però in luglio (.260 la  media). Nel 2008 ci riprova, questa volta con i dMedia T-Rex, ma, nonostante l’ottimo rendimento nel box (.333), viene nuovamente rilasciato. Coffie torna così in Olanda e disputa 13 gare con il Neptunus (.304 la media e 14 rbi). La stagione la chiude infine in Atlantic League, lega indipendente americana: in 70 partite con i Lancaster Barnstormers, batte .275, con 17 doppi, 3 tripli, 12 homer e 27 rbi. 18, invece, gli errori commessi.


Azioni

Information

One response

22 11 2008
MiDa

Era in effetti la prima cosa da fare.
Appena uscita la norma sui giocatori comunitari, tutti abbiamo pensato a Coffie, credo.
I due tagli a Taiwan mi sembra indichino però un carattere un po’ difficile.
Vedremo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: