Coppa Italia: reazione di Rimini e Parma. Bologna e Grosseto si fanno sorprendere in casa, costrette stasera a gara3

30 08 2008

Coppa Italia. Gara2 della seconda fase. Con una vittoria in volata (3-1 il finale), la Telemarket Rimini ha pareggiato i conti con l’Unipol Banca vincendo al Falchi di Bologna al termine di un incontro ben giocato da lanciatori e difese. I ragazzi di Romano, Catanoso e Jova l’hanno spuntata trovando il break decisivo al nono inning.

Era Bologna a passare in vantaggio al primo tentativo con Pantaleoni, autore di un doppio a sinistra, in terza sul bunt di sacrificio di Bonci ed ad casa sulla volata di Angrisano. Immediata la replica romagnola: Natera apriva il secondo attacco con un solo homer, che pareggiava immediatamente i conti. Sandy Patrone (4bv-3so) e Fabio Betto (5bv-6so) diventavano a questo punto i veri protagonisti del confronto, non permettendo agli attacchi di andare a punto, aiutati dalle difese. Rimini, ad esempio, eliminava a casa Alaimo al 5° con corridori agli angoli ed un solo out e si salvava al 7° su un triplo di Landuzzi quando però c’era già due out. Il risultato non cambiava però nemmeno con l’ingresso di Quattrini e Delgado Lopez sul monte. Al nono Rimini cambiava il volto alla gara: singolo di Carrozza, base intenzionale a Natera e ingresso sulla collinetta di Milano. I singoli di Campanini e Crociati portavano gli ospiti sul 3-1. Un vantaggio incolmabile per il Bologna. Sabato sera terza sfida con scelta libera (lanciatore Asi o non Asi) per i manager.

Una partenza a freddo di Avagnina sul monte di lancio costringe il Montepaschi Grosseto a disputare la terza partita con il Cariparma per l’accesso alla terza fase di Coppa Italia. I ducali hanno sfruttato il cambio del lanciatore locale, dopo aver sofferto le traiettorie di capitan Ginanneschi, ed hanno poi difeso il vantaggio (1-0) con un Roberto Corradini superlativo sulla collinetta, con 9 riprese e 127 lanci effettuati. Il Grosseto ha battuto di più (8 valide a 5), ma si è trovato di fronte un avversario concentrato su ogni palla.

Non succedeva praticamente niente nelle prime cinque riprese, dominate dai lanciatori partenti Ginanneschi (2bv in 6.1rl) e Corradini. L’occasione più ghiotta se la procurava il Grosseto al 4°: Caracciolo veniva colpito, rubava la seconda e, dopo l’out di Ermini, avanzava in terza sulla valida di Bischeri. La battuta in doppio gioco di Sgnaolin chiudeva però senza punti l’attacco dei toscani. Al sesto era invece il Cariparma a mettere il corridore in terza , Gerali, dopo aver ricevuto una base da Ginanneschi ed essere avanzato su base rubata-lancio pazzo. La difesa locale eliminava però Finetti e Zileri. Al settimo Biagini, con un out, battezzava l’ingresso del rilievo Avagnina con un doppio in mezzo agli esterni. La valida di Fanfoni spingeva il corridore in terza ed un’altra hit, di Vasini, consentiva al Cariparma di segnare l’1-0. All’ottavo, con due out, il Montepaschi metteva agli angoli uno scatenato Davide Dallospedale (4/4) ed Avagnina, ma la difesa ducale riusciva ad evitare il pareggio. Al nono Grosseto metteva in base Preziosi con un singolo, ma Corradini chiudeva alla grande il suo incontro, mettendo al piatto Sgnaolin e Galli.

I risultati della seconda partita della seconda fase di Coppa Italia
Montepaschi Grosseto-Cariparma 0-1.
Unipol Banca Bologna-Telemarket Rimini 1-3.

Sabato ore 21 gara3 a Grosseto e Bologna


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: