Coppa Italia, seconda fase: Bologna passa a Rimini (12-6), Grosseto vince a Parma (11-5). Questa sera gara2 al Falchi e allo Jannella

29 08 2008

La Telemarket compromette la partita contro Bologna con 4 errori in avvio, Grosseto si impone nettamente a Parma.
Nella Casa dei Pirati di Rimini la prima partita del play off di Coppa Italia fra Telemarket Rimini e Fortitudo Bologna Unipol Banca è pesantemente condizionata dagli errori difensivi dei padroni di casa, schierati con Babini interbase, Chiarini in terza e un inedito campo esterno con, da sinistra a destra, Natera, Camargo e Carrozza. Battitore designato è il figlio d’arte Brian Orizzi. Più ‘canonica’ la Fortitudo, che presenta Mazzuca interbase e Alaimo in seconda, con Bonci al centro.

I lanciatori partenti, come previsto, sono i non-asi Chris Di Roma e Cody Cillo. In batteria, rispettivamente, con Giuseppe Spinelli e Juan Pablo Angrisano. Sia Di Roma sia Cillo sono apparsi quasi in souplesse e toccati duro dagli attacchi in una partita dal tono agonistico – a dir poco – blando e terminata con 14 valide da una parte e 10 dall’altra.
Con tre valide a seguire, fra cui il doppio di Liverziani, Bologna segna due volte in apertura, subito raggiunta e doppiata dai pirati, ancora con due singoli e un doppio di Spinelli, per il 4-2 riminese.
Nei due inning successivi, i biancoblu di Nanni segnano 3 e 5 punti, in virtù di cinque battute valide complessive e, in entrambe le occasioni, di due errori difensivi della difesa romagnola. Durante il terzo scende Di Roma, con 8 valide e 10 punti subiti, di cui solo 3 da addebitare a lui, e Buddy Bengel riesce a controllare meglio le mazze bolognesi, mentre in attacco la Telemarket va a segno due volte nella quarta ripresa in cui Natera, Babini (doppio anche per lui) e Orizzi battono una valida a testa per il 6-10.
Al settimo, sul 6 a 11, salgono Cabalisti per Bengel e Chris George per Cillo (6 punti con 10 valide a carico, 1 bb e 3 so in 6.0).
Un altra valida da due basi, di Frignani, porta a casa Mazzuca all’ottavo per il 6 a 12 che è anche il finale della partita, chiusa sul monte da Fabio Milano per la Unipol Banca.

Il Montepaschi Grosseto si aggiudica gara 1 (11-5) della semifinale della seconda fase di Coppa Italia, una partita condotta dall’inizio alla fine, la squadra ospite non ha mai dato l’impressione di poter perdere anche quando il risultato è stato in equilibrio, il Cariparma ha messo in campo quello che attualmente ha a disposizione, una squadra interamente di scuola italiana che però non è riuscita ad opporsi con efficacia al monte dei rivali.
Il Cariparma schiera Filippo Mori sul monte di lancio, opposto a Chris Cooper per il Grosseto, che presenta il giovane Roberto Ferretti all’interbase.
L’inizio è tutto per gli ospiti, che segnano 2 punti in apertura grazie al singolo di Caracciolo ed al doppio di Sgnaolin.
Dopo il brutto inizio Mori si riprende e non concede punti per le successive tre riprese, aiutato anche dalla difesa che mette a segno due bei doppio giochi.
Nessuna sbavatura invece per Chris Cooper, che subisce il primo punto al quarto inning su una volata di sacrifico di Biagini.
Al quinto il Montepaschi prende il largo, una frazione che si rivela decisiva per l’economia della gara.
Ferreti apre l’inning con una base ball, ed avanza su balk di Mori, il singolo di De Santis lo spinge a casa, dove arriva incolume nonostante la buona assistenza di De Simoni che Bertagnon non trattiene per il tag decisivo.
Un’altra base viene concessa a Dallospedale, ed il successivo singolo di Avagnina porta a casa il secondo punto della ripresa, e decreta la sostituzione di Mori con Bazzarini.
Il neoentrato non riesce a limitare il Grosseto, ed altri due singoli portano gli ospiti sul 6-2.
Il Cariparma non reagisce, Cooper controlla il lineup ducale sino alla settima ripresa, mentre Parma manda sul monte il giovane Loardi, e Michele Gerali, su cui il Montepaschi aumenta il proprio score fino all’11-5
Nel finale soddisfazione per l’under 21 Cavallari, autore di un doppio con 2 RBI, che ha reso meno pesante il passivo per i ducali.


Coppa Italia – seconda fase a eliminazione diretta al meglio dei tre incontri
I risultati di giovedì 28 agosto
Telemarket Rimini-Unipol Banca Bologna 6-12
Cariparma-Montepaschi Grosseto 5-11
Bologna e Grosseto in vantaggio per 1 partita a 0 nelle serie

Venerdì 29/8 e, se necessario, sabato 30/8 h 21
Unipol Banca Bologna-Telemarket Rimini
Montepaschi Grosseto-Cariparma


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: