IBL, le notturne di venerdì: la Fortitudo Bologna passa ancora a Nettuno (Liverziani un fuoricampo e un doppio) e si aggiudica il primo posto in regular season. Parma crisi. Redipuglia in A2

19 07 2008

di MAURIZIO ROVERI

La Fortitudo Bologna ha vinto la regular season. Matematicamente prima, dopo il secondo successo nella trasferta di Nettuno.
E i Rangers Redipuglia sono matematicamente retrocessi in A2.
Questi i primi verdetti, dopo gara2 del penultimo turno di regular season.
Rimini, seppure orgogliosamente vittorioso sul Grosseto con un colpo di reni al nono inning (3 punti), non può fare altro ormai che addolcire un po’ una quasi certa esclusione dalla post-season (23 le vittorie del San Marino attualmente quarto, 19 quelle dei riminesi a quattro gare dalla fine del girone di ritorno).

E rischia fortemente di essere esclusa dai playoff anche Parma, che clamorosamente accusa una seconda battuta d’arresto casalinga contro un Godo.I Goti della Romagna proprio in chiusura della loro terza avventura nella massima serie hanno trovato il miglior rendimento della stagione: segnali incoraggianti pensando alla Coppa Italia e soprattutto al campionato 2009 che vedrà la coraggiosa società della piccola frazione ravennate ancora al via della A1.

E dunque la Fortitudo ha vinto per la trentunesima volta. Su trentotto partite. Una cavalcata straordinaria, che meritava di essere maggiormente valorizzata (leggi “visibilità televisiva”). E che meriterebbe di essere seguita fieramente da una città – Bologna – che invece si rivela insensibile (il club del presidente Marco Macchiavelli è ancora senza main-sponsor, anche se in questi giorni ha recuperato a livello di partner lo storico marchio Italeri).
Dopo il successo di giovedì, firmato sul monte di lancio da Jesus Matos e nel box di battuta da Juan Pablo Angrisano, il gruppo bolognese diretto da manager Marco Nanni ha fatto il bis allo “Steno Borghese” di Nettuno. Un 4-2 che ha evidenziato la concretezza della Fortitudo. Anche in questa gara la squadra bolognese ha prodotto meno battute valide rispetto alla Danesi, ma ha avuto il merito di concentrarle in tre attacchi incisivi: in apertura (subito 2 punti), al terzo inning (1 punto) e al nono (1 altro punticino, che ha indubbiamente tolto molte certezze ai nettunesi).
Partita difensivamente pulita, impeccabile della Fortitudo. Nessun errore. Contro i 3 commessi da un Nettuno che anche in attacco ha pasticciato lasciando 12 corridori sulle basi e dunque non sfruttando efficacemente la mole di lavoro compiuta.
Bologna, viceversa, ha sciupato quasi niente: sotanto 4 uomini rimasti in base.
Trascinatore di Bologna, e personaggio numero uno del match, Claudio Liverziani. Con un doppio e un fuoricampo. Due punti battuti a casa e 1 segnato. Micidiale.
Lanciatore vincente Cody Cillo, ma determinante è stata la “chiusura” del sempre affidabilissimo Fabio Milano. Chiamato in scena da Nanni per rimpiazzare un Chris George in difficoltà, Fabio Milano è stato letteralmente strepitoso nel respingere ogni pericolo in una situazione delicatissima. Da raccontare, l’ottavo attacco del Nettuno: Leo Mazzanti lo apre battendo su George un singolo a sinistra. Ambrosino entra in partita andando a correre per Leo Mazzanti. Lancio pazzo di George e Ambrosino corre in seconda. Imperiali è salvo per scelta dela difesa che gioca in terza ma non riesce ad eliminare Ambrosino. Va strikeout Parisi, però Imperiali raggiunge la seconda. E Nanni sceglie la tattica della “base intenzionale” a Castrì. Dunque: basi piene, 1 solo out. Nanni sale sul monte e finisce lì la partita di George. Arriva il “re dei closer”, Fabio Milano. Che si presenta mettendo strikeout Ugueto. E poi, con grande “mestiere”, elimina Ambrosino che tentava di rubare casabase.
Protagonista Austin nel nono attacco bolognese: confeziona un doppio, ruba la terza base e va a punto su un errore. L’ultimo assalto nettunese sembra incoraggiante: si apre con Duran che va in base (colpito), ma il mancino Milano non concede il tempo a Bagialemani per illudersi: K Camilo, K Beppe Mazzanti, Schiavetti eliminato al volo da Liverziani. Finisce 4-2. Torna a cinque lunghezze il vantaggio di Bologna sulla sua prima inseguitrice, quando mancano 4 gare al termine della regular season.

Che cosa sta accadendo al Cariparma? Era lanciatissima. Poi il brutto scivolone di giovedì notte. E ieri sera la squadra di Gibo Gerali è di nuovo inciampata, lasciando anche questa gara (6-4 al decimo inning) nelle mani della De Angelis Godo. Decidono ancora i fuoricampo degli scatenati Lockwood e Sanchez, entrambi su Roberto Corradini.

Il San Marino passeggia a Ronchi dei Legionari (9-0) consolidando il quarto posto in classifica. Bene, nuovamente bene, l’italobrasiliano Tiago Da Silva (1 sola valida concessa in 5 inning) il ragazzo-rivelazione della stagione. Che venne proprio ospitato e lanciato dal Redipuglia quando arrivò, allora diciannovenne, in Italia.

Il Montepaschi Grosseto butta via una partita che sembrava già vinta: in vantaggio 3-1 e poi 4-2 con un ottimo Cooper sul monte, i maremmani di Mauro Mazzotti sono stati traditi da Yovany D’Amico: 4 valide concesse e 3 pgl in 2.2 riprese lanciate. Imperioso il fuoricampo da 2 punti di Juan Melo (si è acceso un lampo…) nell’energico nono assalto dei Pirati, che ha fatto registrare anche un singolo di Crociati e poi un singolo di Carrozza su Oberto (appena entrato a rilevare il disastroso Yovany D’Amico).


I risultati

Cariparma-De Angelis Godo 4-6 (10 riprese)
Danesi Nettuno-Fortitudo Bologna 2-4
Rangers Redipuglia-T&A San Marino 0-9
Telemarket Rimini-Montepaschi Grosseto 5-4

La classifica aggiornata

Fortitudo 816 (31 vittorie-7 sconfitte); Danesi 684 (26-12); Montepaschi 632 (24-14); T&A 605 (23-15); Cariparma 553 (21-17); Telemarket 500 (19-19); De Angelis 184 (7-31); Rangers 026 (1-37)


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: