IBL, le notturne di venerdì: Grosseto, in vantaggio 2-1, subisce 6 punti all’8° con i rilievi Ferrari e Leo D’Amico. Nettuno sfrutta due errori di Alexander. Bologna ok

28 06 2008

di MAURIZIO ROVERI

E adesso, Mauro Mazzotti, non sa proprio più cosa fare. Se tieni sul monte Lincoln Mikkelsen per… tutta la vita finchè braccio resiste, perdi la finale di European Cup (com’è accaduto, al decimo inning, una settimana fa). Se lo togli mentre sei in vantaggio per 2-1 a San Marino, alla seconda metà dell’ottavo inning, il bullpen clamorosamente ti tradisce e perdi la partita. Stavolta il manager del Montepaschi non ha proprio alcuna colpa. Aveva seguito la strada logica. Mikkelsen aveva fatto ottimamente il proprio dovere (7 inning, 5 so, 1 bb, 6 bvc, 1 pgl), grande controllo, grande intelligenza tattica. Era arrivato a 88 lanci (dopo i 135 di sabato scorso nella finale di European League), nel frattempo il Grosseto nel suo penultimo attacco era passato in vantaggio. Inutile, a questo punto, spremere ulteriormente il braccio al veterano Mikkelsen (che va verso i 42 anni). Soprattutto avendo a disposizione due rilievi come Anthony Ferrari e Leonardo D’Amico, specialisti delle chiusure.

Bene ha fatto Mazzotti, in apertura dell’ottavo attacco sammarinese, a passare la palla a Ferrari. Il manager del Montepaschi non avrebbe mai immaginato il disastro che i suoi rilievi (prima Ferrari, poi Leo D’Amico) stavano per realizzare. Gli hanno fatto uno scherzetto terribile. Qualcosa che definire sciagurato è già un eufemismo. Comincia il riccioluto Ferrari regalando la base a Rovinelli con 4 balls, poi Suardi gli stampa un doppio a sinistra (e Rovinelli fugge in terza). Singolo di Albanese al centro, punto di Rovinelli e Suardi avanza in terza. Pareggio del San Marino, dunque. Smorfie di disappunto di Mazzotti che va portarsi via l’inconsistente Ferrari. Sale sulla collinetta del diamante di Serravalle Leo D’Amico. Il quale si presenta con un “colpito” (Buccheri). Sull’azione Albanese avanza in seconda. Volata di sacrificio di La Fera per il punto di Suardi. Sorpasso dei Titani. Ma… ora arriva il bello. Nel box c’è Wuilliams Vasquez il più forte battitore della IBL. Un’occhiata a D’Amico e poi lo fulmina con il suo swing terrificante. La palla vola, vola, vola, fuoricampo al centro. E’ un homerun che vale 3 punti. Al povero Mazzotti nel duguout cominciano a venire i giramenti di testa. Sale sul monte di nuovo e – brontolando, forse chissà mandando due o tre accidenti – si porta via pure lo stralunato Leo D’Amico. Tocca a David Preziosi: lui, almeno, si comporta bene, non fa disastri, subisce un punto ma non per colpa sua: erroraccio dell’esterno destro Anthony Caracciolo.
Riassunto: in un inning il bullpen del Grosseto concede al San Marino 6 punti, rovinando tutto quello che di buono aveva costruito Mikkelsen. Finisce 7-2 per i Titani di Bindi “gara1” sul diamante di Serravalle.

Del passo falso grossetano approfitta il Nettuno per dare solidità al suo secondo posto in classifica. Vittoria stretta stretta contro Rimini (2-1) in una partita dove gli attacchi (4 battute valide per parte) sono stati a lungo dominati dai lanciatori. Finalmente Mike Romano concede la partenza a Gustavo Martinez, che è strepitoso, a mio parere il miglior lanciatore straniero della IBL. Rimini perde quando sale Beech, che è un mediocre e che nell’occasione non viene neppure protetto dalla difesa. Messa sotto pressione la difesa romagnola crolla: clamorosamente commette due errori Manny Alexander. Sì, sbaglia anche lui, che fino a questo punto del campionato era stato uno dei pochissimi da “salvare” nella discontinua e indecifrabile Telemarket.

Bene la capolista Fortitudo Bologna che nella partita degli oriundi passa sul diamante di Godo (8-1) collezionando la sua vittoria stagionale numero 24. Per l’imbattuto Cody Cillo è il settimo successo personale, il suo rilievo Chris George continua ad essere a “zero” di pgl. E’ la coppia delle meraviglie.

Fa allenamento il Cariparma che a Ronchi dei Legionari, con la collaborazione del Redipuglia, si diverte a confezionare 16 valide e 16 punti.

I RISULTATI DELLE NOTTURNE DI VENERDI’

San Marino-Grosseto 7-2
Godo – Bologna 1-8
Redipuglia – Cariparma 3-16
Nettuno-Rimini 2-1


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: