Coppa dei Campioni: semifinale Montepaschi-San Marino stasera a Grosseto (diretta su Raisport Più). E in Germania il Nettuno ritrova Costantini, dopo un anno e mezzo, e vince

20 06 2008

di MAURIZIO ROVERI

Montepaschi Grosseto contro T&A San Marino. Questa sera allo stadio Jannella (ore 21) del capoluogo maremmano. In Coppa dei Campioni una semifinale da campionato italiano. Incrocio inevitabile. Il Grosseto si è classificato al primo posto nel gruppo B, avendo agevolmente conquistato altri due punti ieri nell’ultima partita della fase di qualificazione contro i Mainz Athletics della Germania (8-0 per la formazione diretta da Mauro Mazzotti). Il San Marino è riuscito ad acciuffare il secondo posto del girone A sconfiggendo nettamente la diretta concorrente, la squadra spagnola dei Marlins di Puerto Cruz.

Eloquente il 10-1 imposto dai Titani agli iberici: si annunciava una partita sul filo del rasoio e dunque una qualificazione a rischio, viceversa i Marlins sono rimasti in partita soltanto per tre inning (2-1 per San Marino). Poi il gruppo di Doriano Bindi ha prodotto un big inning da 4 punti, che ha tolto ogni certezza agli spagnoli. Ben 15 le battute valide confezionate dai Titani. Scatenato, micidiale Wuilliams Vasquez con 4 su 5 nel box (fra cui un triplo), 2 rbi e un punto segnato. Per Seth La Fera in grande forma 2 su 3 (e 2 rbi); 2 su 5 per Max De Biase e Francesco Imperiali.
Sul monte di lancio brillante prestazione di Matteo Tonellato, che ha lanciato 7 inning e ha chiuso con zero di pgl (e solo 4 valide concesse). Anche Luca Martignoni e Pete Nyari hanno concesso briciole agli avversari, che sono stati messi fortemente sotto pressione ed hanno commesso 4 errori difensivi.

Il Montepaschi Grosseto, senza forzare, senza sprecare energie, ha regolato in tutta tranquillità i modesti tedeschi: 8-0 facile facile. Subito aggressivo Jorge Nunez che va in base e ruba la seconda. Va in base anche Avagnina, e su una battuta di Ermini (eliminato) arriva il primo punto dei campioni d’Italia. Il Montepaschi fa un po’ la voce grossa e arrivano quattro punti alla terza ripresa con Avagnina, Ermini, Dallospedale e Caracciolo, bravi anche a sfruttare le indecisione dell’imprecisa difesa tedesca. Non c’è più gara. Sul monte di lancio buona prestazione di Luca Panerati, lancia 6 inning ed è il vincente lasciando poi il posto a David Preziosi (2 riprese) e a Lorenzo Avagnina (1 inning).

La semifinale di stasera allo Jannella fra Grosseto e S.Marino sarà teletrasmessa in diretta da RaiSport Più.
I lanciatori: Chris Cooper sarà il “partente” per il Montepaschi, mentre la formazione della Repubblica del Titano potrebbe affidarsi al vecchio drago americano Looney.

L’altra semifinale vede l’incrocio fra i campioni d’Europa in carica, gli olandesi del Corendon Kinheim che hanno chiuso imbattuti il girone A (come ha fatto il Grosseto nel girone B) e i francesi di Rouen.

LA SITUAZIONE
I risultati di giovedì:
Girone A: Kinheim (Ola)-Balashikha (Rus) 1-9, San Marino-Puerto Cruz (Spa) 10-1. Classifica: Kinheim 1000 (3-0); San Marino 667 (2-1); Puerto Cruz 333 (1-2); Balashikha 0 (0-3).
Girone B. Rouen-Royal Greys 7-0, Grosseto-Mainz 8-0. Classifica: Grosseto 1000 (3-0); Rouen 667 (2-1); Royal Greys 333 (1-2); Mainz 0 (0-3).
Il programma di oggi (venerdì 20 giugno): Stadio Jannella, semifinali: 15,30 Kinheim-Rouen; ore 21 Montepaschi Grosseto-T&A San Marino; Stadio Scarpelli, girone 5°-8°posto: 15,30 Royal Greys-Balashikha, 21 Puerto Cruz-Mainz.

A REGENBURG – Nella European Cup di Regensburg (la Coppa delle Coppe) il Nettuno ha riscattato immediatamente la sconfitta del giorno d’apertura (1-3 contro il Barcellona) sconfiggerndo per 7-5 i ceki del Draci Brno in una partita in cui i lanciatori non sono riusciti a tenere sotto controllo i battitori. Come indicano le 12 valide dei nettunesi e le 11 dei ceki. Match fatto di inseguimenti e sorpassi. Nettuno sotto 0-2, poi capace di ribaltare completamente la situazione (3-2). Nuovo lampo del Brno, Nettuno è ancora sotto (3-4).Peppe Mazzanti confeziona un provvidenziale doppio e, aiutato da un errore difensivo dei cei ceki, segna il punto di un nuovo pareggio (4-4).
Sale sul monte Marco Costantini e si accende la luce. Nettuno ritrova, dopo un anno e mezzo di stop, un campione. E’ una iniezione di coraggio per il gruppo di Ruggero Bagialemani che al settimo inning, con un triplo di Camilo e un doppio di Leonardo Mazzanti, vola sul 7-4. Qualche sofferenza in chiusura per Mariani che concede il quinto punto al Brno ma riesce a firmare la salvezza.

Marco Costantini rientra dopo oltre un anno e mezzo nel Nettuno ed è subito decisivo. Vince la partita e fa avanzare in classifica la sua squadra. Felicissimo Costantini a fine partita: ”Non pensavo di andare subito così bene, prima di entrare avevo l’adrenalina a mille. Sono riuscito a stare tranquillo e lanciare pochi ball, la dritta ha funzionato bene, sono soddisfatto. Ora dobbiamo vincere contro i croati di Karlovac e fare anche tanti punti se vogliamo essere sicuri della qualificazione”. Il Nettuno battendo 7-5 il Draci Brno affianca in classifica i ceki nella Pool B, il Barcellona comanda il girone con due vittorie. Tutto ancora può succedere ma certo alla Danesi serve una grande partita in attacco con molti punti, nell’eventualità che il Barcellona venisse sconfitto proprio dalla squadra ceka.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: