Angolo tecnico, la Fortitudo di quest’anno batte con più consistenza e più giocatori

22 05 2008

di FRANCO LUDOVISI

Solo Fortitudo, San Marino e Rimini non hanno ancora subito un cappotto in una delle cinque giornate di campionato fin qui disputate:
Nettuno prende cappotto in casa dal Grosseto; Grosseto lo prende sempre in casa per mano della Fortitudo; Parma ne prende uno contro la Fortitudo ed uno fuori contro Nettuno; Godo ne evita solo uno in casa col Rimini, mentre Redipuglia non riesce ancora a vincere un incontro.
Rimini e San Marino portano a casa almeno un incontro a giornata, a volte due e a volte tre e questa tabella di marcia potrebbe facilitare l’accesso ai play off, sia per le vittorie messe in carniere e sia per quelle che tolgono agli altri contendenti.
La Fortitudo è sicuramente oltre la media ed oltre le aspettative ed il trittico di Grosseto potrebbe indurre a pensare ad una facile qualificazione.
Sarei ancora un poco cauto su questa possibilità.


Indubbiamente la squadra di Nanni attraversa un periodo di forma eccellente (a parte gli infortuni che hanno fermato Frignani, Liverziani e adesso Pantaleoni) gioca molto bene in difesa, meglio dell’annata passata, il monte funziona, ma soprattutto la squadra batte con più continuità, con più consistenza e con più giocatori del suo ordine di battuta.
I lanciatori giocano quasi sempre con la squadra in vantaggio nel punteggio e quindi hanno maggior tranquillità nell’affrontare gli avversari: solo nella prima partita, contro il San Marino, l’attacco Fortitudo non ha supportato il partente Matos che infatti ha dovuto soccombere.
La Fortitudo, nei prossimi due turni, deve affrontare due avversarie ostiche: Nettuno (da stasera al Falchi) e Rimini.
Nettuno da sempre bestia nera dei bolognesi e Rimini che rappresenta un derby ricco di imprevedibili soluzioni.

Se la squadra bolognese ragionerà come se non guidasse la classifica, senza neppur pensare di avere già un piede nei play off, ma per portare a casa il maggior numero di successi possibile, dato il valore dimostrato fin qui, se cioè giocherà con umiltà unita a consapevolezza nei propri mezzi, allora la vedremo sicuramente nelle fasi finali di questo campionato.

Nettuno non ha bisogno di consigli da parte di nessuno: gioca sempre per vincere con le buone o con le cattive, non è mai battuto prima dell’ultimo eliminato ed alla fine te lo ritrovi sempre combattivo sul tuo cammino.

Grosseto sorprende nel bene e nel male: sorprende quando stravince a Nettuno, sorprende in casa perdendo tre volte con la Fortitudo, ma anche arrendendosi due volte su tre col San Marino.
Deve riprendere a correre e subito perchè Rimini, San Marino e forse anche Parma non sono lontane. Ed ecco allora che assune molta importanza il trittico in arrivo: Grosseto-Rimini.

Parma ha deluso fino ad ora, a mio parere, ma pare che stiano passando i momenti di assestamento, i momenti bui. E ora ha il nuovo lanciatore straniero.
Godo e Redipuglia chiudono la classifica.
Tutti i pretendenti ai play off non possono permettersi passi falsi contro di loro.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: