IBL, Redipuglia si rinforza: è arrivato Steve Baldinelli, lanciatore e buon battitore

21 05 2008

Direttamente dal Canada, dove ha giocato nei Niagara Falls, e’ arrivato a Redipuglia l’oriundo Steve Baldinelli.
Italo/canadese di 22 anni, lanciatore destro e potente battitore mancino nonche’ ottimo esterno.
Inutile negare la soddisfazione del Presidente Tonzar e del Manager Pantoja entrambi soddisfatti del nuovo arrivato in casa Rangers per le sue qualita’ tecniche.
Ecco come riporta la notizia il sito dei Niagara Falls il 19/05/2008:
“Il 22enne nativo di Niagara Falls ha concluso la sua permanenza con i Purple Eagles della Niagara University ed ora e’ diretto in Italia per proseguire la sua carriera con i Redipuglia Rangers, formazione professionistica che disputa la divisione Serie A1 dell’Italia Baseball League. Il Baseball non rappresenta certo quello che rappresenta il calcio, ma quando si parla di Baseball in Italia non c’e’ livello maggiore.
La lega italiana e’ fatta di ex professionisti e di giocatori di alto livello delle minor leagues, provenienti da tutto il mondo”.

“Ho finito un capitolo della mia vita ed ora e’ tempo di iniziarne un altro” ha detto Baldinelli dopo la sconfitta 7-4 con i Canisius che ha posto fine alla stagione a Niagara Falls (New York), venerdi’.
“Ho sempre voluto giocare a Baseball ed essere pagato per farlo, adesso cerco di sfruttare l’opportunita’”.

Dopo il diploma alla Saint Paul High School , Baldinelli ha frequentato per due anni il Marcyhurst College prima di trovare un accordo per giocare a Baseball con i Niagara University Purple Eagles.

Nei suoi due anni con Niagara e’ diventato un importante pedina offensiva, venendo impiegato prevalentemente come battitore designato. Ha finito la stagione 2008 con una media battuta di 273, 24 punti battuti a casa, 6 fuoricampo e una media bombardieri di 483, la seconda migliore della squadra.
“Steve ha fatto un ottimo lavoro nella transizione dal college alla prima divisione. Ha fatto gli aggiustamenti necessari” ha detto Chris Chernisky, coach dei Niagara.

Quando alcuni scouts italiani hanno cominciato a guardare nel circuito baseballistico degli Stati uniti hanno incrociato Baldinelli, il cui talento baseballistico e la provenienza della sua famiglia ne facevano un candidato perfetto.

Anche se i suoi genitori sono nati in Canada, tutti i suoi nonni sono nati in Italia.

“La carriera di Steve al college ora e’ finita, giocare nell’Italian Baseball League gli dara’ una nuova esperienza. E’ italiano, ma non e’ mai stato là, quindi sono contento che vada a conoscere l’Italia”, ha detto Joe Baldinelli padre di Steve.

Advertisements

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: