IBL, in vista della supersfida di Grosseto: vi spieghiamo come gioca la Fortitudo Bologna capolista del campionato

14 05 2008

di MARCELLO PERICH

Quest’anno a veder la Fortitudo Baseball ci si diverte. E se è prima in classifica, ed ha vinto 11 gare consecutive, ci sono valide ragioni.

La squadra è articolata benissimo e mette in mostra tutte le sfaccettature che fanno del baseball un bellissimo sport.

Si comincia con un monte di lancio afflitto da… un grave caso di stipsi per cui gli avversari si divertono pochissimo.
Segue una difesa che non fa passare neanche i moscerini e che già si è esibita in numeri mica male (esempio, il mega applauso per una straordinaria giocata di Lino Connell). Ci eravamo disabituati ai doppi giochi e adesso, quando si può fare, ci possiamo contare.

E poi, c’è il giusto mix di battitori di singoli e di picchiatori da extrabase. Ci sono cinque battitori sopra 300. I veterani si stanno confermando, i più giovani stanno sorprendendo. Una squadra solida, che tiene il campo con buoni equilibri e che subisce pochi punti.

Magari (volendo proprio trovare qualche difettuccio) non si rubano troppe basi, ma le scelte tecniche competono a Marco Nanni il quale conosce bene i suoi uomini e sta fa cendo un ottimo lavoro.
Io, dopo tutto, vado al Falchi per divertirmi (magari soffrire un po’, qualche volta) e quest’anno al Falchi ci si diverte.
Al punto che mi dispiace sempre che non ci sia più gente a vedere la Fortitudo Baseball.
Lo merita il Presidente Macchiavelli, lo merita il direttore sportivo Christian Mura che ha assemblato una bella squadra e, soprattutto, i giocatori che ce la mettono sempre tutta.
Basterebbe che, una sera, tutti quelli che hanno giocato a baseball almeno una volta, andassero al Falchi. Magari in occasione del trittico contro il Nettuno il 23 e 24 maggio.
Ci sarebbe tantissima bella gente.


Azioni

Information

3 responses

15 05 2008
fabio

Condivido l’analisi. La Fortitudo ha un’ottima chimica di squadra. E’ gruppo (e questa e’la cosa + importante). Bautista si sta rivelando un ottimo interbase difensivo ed un eccellente battitore (anche se era arrivato con statistiche che ne evidenziavano una incapacita’ di selezionare i lanci, cosa che x il momento sta smentendo). Austin sta facendo quello per cui e’arrivato: cioe’ toccare duro quando conta. In piu’all’esterno centro si sta disimpegnando bene. Da rilevare anche la concretezza di Connell. Finora piacevoli sorprese Angrisano e Bonci che quest’anno sa essere protagonista con continuita’. Gasparri nel ruolo di dh e’un fattore mentre dietro il piatto Angrisano da piu’garanzie. Monte di lancio finora affidabilisssimo con Matos, Cillo e Milano sugli scudi. In piu’ il sempreverde Fabione Betto che ha gia’ portato a casa 4 vittorie in altrettanti incontri. Sul pubblico: vero, ancora e’ poco, ma gia’ col Godo c’e’ stato un bell’incremento. Le vittorie portano gente negli stadi…

15 05 2008
Alessandro

Concordo con le analisi, però penso che il monte di lancio sia un pò troppo corto perchè non ritengo delgado e paoletti molto affidabili, poi si spera che quando torna D’Angelo sia in forma perchè in america mi risulta abbia qualche problemino al braccio.

15 05 2008
Roberto

Condivido anche io l’analisi. In più vorrei dire che finalmente abbiamo lavorato sul concreto cercando giocatori utili e non “figurine” per l’album.
Spero che il ritorno di D’Angelo ci dia quella profondità di bullpen che ora credo ci manchi un po’, nonostante un monte oltre ogni rosea previsione.
In attacco, che dire, erano anni che non si vedeva “la continuità”, la “battuta utile” al momento giusto. Chi entra nel box “fa” e non solo, come purtroppo ci eravamo abituati, guarda e/o si lamenta.
Credo proprio che saremo fino all’ultimo un osso duro da rosicchiare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: