IBL, arriva una nuova stella: Grosseto ha ingaggiato Brant Ust, MVP dei Campionati Europei 2007 (623 di MB) ed ex Triplo A

13 05 2008

di GIULIO DE PAOLA

Il Bbc Montepaschi Grosseto fa sul serio. Per far fronte all’infortunio di Raul Marval, la società Campione d’Italia ha presentato stamani, martedì 13 maggio 2008, nella sala stampa dello stadio Jannella, Brant Ust. Cioè l’MVP dei Campionati Europei del settembre 2007, dove indossava la casacca dell’Inghilterra (623 di media battuta nella prima fase, 608 nelle 5 partite del final round dove è risultato il “numero uno” per average, slugging, numero di valide e doppi.

Belga, trentenne, stella nelle Minors americane (tre stagioni in Triplo: nel 2003, 2004 e 2007) e primo straniero nato in Europa del sodalizio del viale della Repubblica. Brant Ust giocherà con la casacca biancorossa per almeno due settimane (contro Bologna e Rimini) per permettere all’interbase Raul Marval di recuperare in pieno dall’infortunio all’inguine, ma soprattutto consentirà alla società maremmana di non giocare senza uno straniero nei match clou della stagione.


Curiosa la sua storia: è nato a Bruxelles, da madre inglese e da padre americano, all’età di due anni già viveva negli Stati Uniti. In Italia ha giocato due volte: ai Mondiali del 1998 e nel 2005 con la maglia della Nazionale Usa. Sempre in Italia i suoi genitori si sono conosciuti, prima di sposarsi. Un atleta che ha delle statistiche “incredibili” per il campionato Ibl (tenendo conto anche delle recenti performances ai Campionati Europei): selezionato dagli Yankees nel 1997, ha firmato il suo primo contratto con Detroit dopo aver brillato all’università di Notre Dame per tre stagioni. Con la maglia dei Tigers è rimasto per 5 stagioni (2 anni in Triplo A e 3 in doppio A). Poi la firma con Boston, ma con i Red Sox è rimasto un solo anno. In carriera ha militato anche con i Pirates e con i Mariners.
Giocatore universale, in carriera ha ricoperto praticamente tutti i ruoli, anche catcher e lanciatore. Una versatilità molto apprezzata da tutti gli allenatori che ha avuto in carriera.
“Per me questa è una grande opportunità. – ha detto Ust durante la presentazione – Cercherò di dare una mano al BBC Grosseto. Se rimarrò? Ancora non lo so. Vediamo”.
Poi parla di se, confidando di essere un grande amico dell’ex-grossetano Gino Lollio: “Abito nel Michigan e durante l’inverno mi sono sempre allenato con Lollio. Mi ha parlato molto bene di questa città, dei tifosi e della squadra. So che in Italia si gioca il miglior baseball d’Europa. Mi sono adattato sempre allenandomi duro per cercare di ricoprire più ruoli possibile”.
“Abbiamo colto al volo questa opportunità – ha detto il manager Mauro Mazzotti – Ust è un atleta molto versatile che ci permetterà di far respirare qualcuno dei nostri in qualche partita. E poi Marval, il nostro interbase titolare, avrà tutto il tempo per curarsi bene la contrattura all’inguine”.

LA SCHEDA – Brant Ust è nato il 17 luglio 1978 a Bruxelles. Aveva appena due anni quando la sua famiglia s’è trasferita negli Stati Uniti. Si è formato al Colle di Notre Dame. Scelto all’undicesimo round dai New York Yankees al draft del 1996. Batte destro, tira destro. Dopo gli anni del college, a 21 anni ha firmato per l’Organizzazione dei Detroit Tigers giocando in Singolo A, con la squadra di Oneonta. Alternando stagioni fra Singolo e Doppio, è arrivato al 2003 quando ha compiuto il salto di qualità approdando in Triplo con Toledo. Due anni consecutivi in Triplo, con 197 partite, 178 battute valide. Poi, dall’Organizzazione di Detroit è passato a quella dei Boston Red Sox. Ripartendo daccapo: nel 2005 gioca per Wilmington squadra di Singolo A affiliata ai Red Sox, nel 2006 inizia la stagione con Lynchburg squadra di Singolo A dei Pittsburgh Pirates salendo nel corso dell’anno in doppio, ad Altoona. Nel 2007 entra nel giro dei Seattle Mariners e ritrova il Triplo A, giocando per Tacoma 49 partite, 37 battute valide (9 doppi e 3 fuoricampo), 17 punti battuti a casa, 55 totale basi, 245 di average. Poi, l’exploit ai Campionati Europei.


Azioni

Information

3 responses

14 05 2008
Wadi

Brutto giuda……peccato per l’assenza di Liverziani, saranno delle belle sfide le 3 partite del prossimo weekend allo Jannella.

Vinca il migliore, sperando che non accada come nel basket, che ultimamente chi ha come sponsor banca senese, viene aiutato anche se non ce ne sarebbe bisogno, visto il roster ed il budget.

14 05 2008
gideon12

Ben detto Wadi!!!!

14 05 2008
fabio

Fortitudo nel cuore !!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: