Softball, Legnano (6 homerun in una partita) capolista solitaria; impresa del Caserta che vince due gare a S.Marino

4 05 2008

A suon di fuoricampo e valide l’Amga Legnano è rimasto solo in vetta alla classifica dell’Italian Softball League dopo la quinta giornata di andata. Neanche il Cassa Padana Parma è riiuscito a mettere un freno alle ragazze di Armando Aguiar, che hanno fornito due ottime prestazioni in pedana con Castellani (5bv) e Murch (3bv-11so). Le campionesse d’Italia sono state però devastanti nel box di battuta. Tanto per cominciare hanno messo a segno un bel record di sei fuoricampo in garauno (3 di Judd, uno di Pino, Morrow, Rolla) ed uno di Pino al 4° di garadue. Diciannove le valide complessive, di cui 12 contro Rosano e sette contro la Nealer (11so). Il Legnano ha insomma messo in mostra una condizione pressoché perfetta, anche se l’infortunio occorso a Monica Verga, che si è lussata un gomito in un’azione di gioco, ha rovinato la festa.

L’impresa di giornata è però quella del Des Caserta, che ha fatto l’en plein sul campo dell’Europromo Titano Hornets. Valentina Tarricone (2bv) prima e Breana De Santa (3bv) poi hanno messo la museruola alla matricola terribile, mentre le compagne d’attacco trovavano il guizzo vincente. In garauno era un solo homer di Pam Mazzarella al 4° a decidere il confronto, mentre nel match in notturna apriva le danze Rebecca Iaccino al 2° andando a casa su un errore del ricevitore che cercava di evitare la rubata di casa base. Le ragazze di Obletter allungavano poi al 3° con un singolo di Iaccino ed un doppio di Leutele, al 4° sul singolo di Mara Papucci ed al settimo sul singolo di Mazzarella. Per le campane si tratta indubbiamente di una grossa iniezione di fiducia

Cade anche il Fiorini Forlì , nella seconda partita di Macerata , dopo essersi aggiudicato il primo incontro grazie ad una bella prestazione offensiva e della Filiput in pedana (6bv-8so). Paura in questo incontro per un infortunio a Marta Gambella, colpita al volto da una pallina. In serata, però, il capitano è ritornato allo stadio tranquillizzando tutti. Nel secondo incontro le marchigiane si portavano in vantaggio con un doppio di Settlemier al 1° e volavano sul 3-0 al 3° con un fuoricampo da due punti di Megan Mac Kenzie. La formazione romagnola si rifaceva minacciosa con due punti al 4°, complici un paio di errori locali. Ma il team guidato dall’ex Kumeroa riprendeva le distanze al 5° grazie al singolo della Settlemier, grande protagonista anche in pedana (2bv-6so). Brava come anche la Carrol (5bv-5so).

Il Sanotint Bollate abbandona infine l’ultima posizione di classifica, andando a vincere due partite sul diamante del Museo d’arte Nuoro senza subire alcun punto. Un enplein che permette alle ragazze di Luigi Soldi di portarsi a ridosso del terzetto che occupa la quarta posizione.

I risultati della quinta giornata dell’Italian Softball League
Europromo Titano Hornets-Des Caserta 0-1, 0-4
Museo d’Arte Nuoro-Sanotint Bollate 0-1, 0-3
Amga Legnano-Cassa Padana Parma 9-2 (5°), 5-0
Mosca Macerata-Fiorini Forlì 4-11, 4-2

Classifica: Legnano 900 (9-1); Forlì 800 (8-2); Titano Hornets 700 (7-3); Caserta, Macerata, Parma 400 (4-6); Bollate 300 (3-7); Nuoro 100 (1-9).

(dal sito FIBS)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: