Softball, per le sorprendenti Hornets di S.Marino l’insidiosa trasferta di Macerata

26 04 2008

Le Titano Hornets, sorprendenti protagoniste di quest’avvio di stagione nell’Italian Softball League, scenderanno in quel di Macerata per tentare di dare seguito all’ottimo inizio di campionato. Le ragazze dei coach Tontini, Bosdachin e Pizzolini non avranno certo vita facile al cospetto di un Mosca Macerata che, a dispetto di alcuni recenti risultati, ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo di primo piano.
La formazione marchigiana fin qui si è sempre affidata in gara 1 ai lanci di Laura Campalani ( 2 W – 1 L) mentre non ha ancora trovato spazio in pedana quella Luana Luconi vecchia conoscenza delle Hornets sammarinesi. Macerata rispetto allo scorso anno ha cambiato tanto, riducendo per numero la rosa, ed è ancora alla ricerca della propria identità definitiva; sicuramente farà il proprio esordio assoluto nella ISL la “stella” Serena Settlemeier, descritta come ottima lanciatrice e soprattutto come devastante battitore. Altre atlete di sicuro valore per la squadra del manager Kumeroa (ex Forlì) sono Marta Gambella e le straniere Lindsey Cameron e Megan MacKenzie.

Le Hornets saranno invece ancora al completo, e non è da escludere l’esordio dell’ultima arrivata Michelle Baggio che proprio in settimana ha ottenuto il riconoscimento della cittadinanza italiana. Gara1 sarà come sempre affidata al ballottaggio tra Paviotti, Fen e Gerussi, mentre nella gara serale toccherà a Ashley Hamby confermare le ottime impressioni destate fino a qui. Le statistiche dicono che per le maceratesi sino ad oggi è stato fondamentale in attacco l’apporto delle straniere, capaci di battere in due ben 16 delle 34 valide totali, mentre il team sammarinese ha saputo distribuire in maniera molto più uniforme le 42 battute valide messe a segno. Quello che è certo è che la formazione maceratese cercherà una doppietta fondamentale nella rincorsa alla zona play off, e le nostre ragazze dovranno essere brave a resistere all’urto e, come sempre, a concentrarsi su un incontro per volta.

Per quanto riguarda gli altri incontri della giornata, a Forlì sarà di scena il Nuoro che dopo la prima vittoria in campionato ottenuta sabato scorso, tenterà di infliggere un dispiacere anche alle campionesse d’Europa. In realtà il pronostico pende pesantemente dalla parte delle Romagnole che fino ad ora hanno dimostrato di essere assieme a Legnano le vere e proprie squadre da battere del campionato. A Parma grande interesse desta il ritorno da avversaria di Valentina Tarricone, che col suo Caserta è alla ricerca di continuità. Parma finora ha raccolto poco in relazione al bel gioco espresso, e sinceramente, la sfida contro Caserta si presenta aperta a qualunque pronostico.

nfine la sfida più attesa della quarta giornata è il derby tra Bollate e Legnano, remake dell’ultima finale scudetto. Una gara dal sicuro interesse, dove oltre alla tecnica conterà anche l’approccio mentale e la serenità delle atlete. Bollate vuole trovare una vittoria importante per il morale e la classifica, mentre le campionesse in carica sono alla caccia del primato in classifica “sfumato” momentaneamente nel pareggio contro Forlì.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: