IBL, Fortitudo enorme a Parma: 13 punti, 16 valide, 3 fuoricampo. E 11 k di Matos

26 04 2008

di MAURIZIO ROVERI

Travolgente. La Fortitudo in scena a Parma. Firma tredici punti, senza subirne alcuno. Produce una partita gigantesca, sia in attacco sia in difesa. Lampi di grande baseball da parte del gruppo di Marco Nanni dentro lo stadio Europeo parmense. E al Cariparma di Gerali non resta che stare a guardare. Gomez, Munoz e compagni sono costretti, a malincuore, ad ammirare una Fortitudo perfetta ed esplosiva. Esaltata da Matos, Liverziani, Austin, Bautista.
Immediatamente la parola ai “numeri” per dare l’idea di che razza di partita ha saputo fabbricare la Fortitudo: 13 punti, 16 battute valide, 3 fuoricampo (Liverziani da 3 punti, Austin da 2, Bautista da 3), 1 triplo (Mazzuca), 3 doppi (Bautista, Connell, Bonci), 13 punti battuti a casa. E poi i 15 strikeout in totale da parte dei lanciatori stranieri di Bologna: 11 di Matos e 4 di Vargas.

BIG INNING – L’equilibrio dura lo spazio di appena quattro riprese. Poi Bologna inventa un big inning da 6 punti che manda al tappeto il Cariparma e mette fuori scena lo stordito Romero. Il pitcher venezuelano, che proviene dai Tigres Aragua, sarà assalito dagli incubi ogni volta che gli verranno in mente quei demoni di Liverziani e di Bautista. Magari… maledicendo la Liga panamense che sta tenendo ancora lontano da Parma il lanciatore “partente” Josè Ortiz. Lui, Romero, è un rilievo. E inoltre non ha lo spessore tecnico per arginare un fiume in piena come la Fortitudo di ieri sera.

Dicevamo del big inning. Il quinto attacco biancoblù. Ve lo raccontiamo. Parma ha appena sostituito Zileri con Vasini all’esterno centro. Bene, pensano i battitori di Bologna, diamo il benvenuto al neo-entrato. Comincia Diego Bonci con una profonda legnata, proprio laggiù, nella zona dell’esterno centro. E’ un doppio.Vasini, impreparato, impallidisce. Nel box va Rayner Bautista, che imita Bonci: altro “legno” potente, con la pallina che cade all’incirca nella stessa posizione. E adesso Vasini è davvero spaventato: l’hanno preso di mira. 1-0 per la Fortitudo. Romero, sul monte, appare frastornato e, non sapendo dove tirare, finisce per colpire Pantaleoni. Due uomini sulle basi. Opportunità ghiotta per Claudio Liverziani. Il bomber della Fortitudo è micidiale: la sua mazza incontra perfettamente la pallina di Romero e la fa volare lontano, lontano, sui binari della ferrovia. Homerun da 3 punti. Ed è il 4 a 0. Romero appare sempre più inquieto e intimidito. Resta sul monte, passa in base Austin, il quale ruba la seconda base, avanza sull’out di Connell e arriva a casabase sulla prima attesissima battuta valida in maglia biancoblù di Joseph Mazzuca. 5-0. Su una valida, al centro, di Gasparri (la quinta subita da Romero in questo inning) finisce l’inferno del lanzador venezuelano. Che esce dalla partita.

Sale sul monte Stefano Bazzarini, fino alla stagione scorsa in casacca Fortitudo. Viene da un infortunio, è all’esordio con il Parma. Landuzzi lo conosce bene, lo guarda fisso negli occhi e cinicamente gli piazza una perfida valida che permette a Mazzuca il punto del 6 a 0.
Al sesto attacco è il poderoso Richard Austin ad accendersi di luce, fabbricando una lunga battuta che fa schizzare la pallina oltre la recinzione. E’ un altro homerun.Vale 2 punti. Sull’8-0 per Bologna, va Biagini sul monte di lancio del Cariparma. E, con due out, riprende il “concerto biancoblù” con protagonisti Bautista, Pantaleoni, Liverziani e Austin, autori di quattro singoli in sequenza. Entrano altri due punti: 10-0. Bautista ha la mazza calda e vuol partecipare ancor più intensamente alla festa, così decide di confezionare un fuoricampo (il terzo di Bologna) sul lato sinistro. Prodezza che manda a punto Alaimo (che era entrato per Landuzzi) e Bonci, i quali si trovavano in base su due errori dell’interbase: 13 a 0. Finisce con Parma che manda sul monte l’esterno Michele Gerali e con Liverziani che batte la sedicesima valida della magica serata bolognese.

MATOS, UN GIGANTE – E’ sempre lui. E’ ancora il grande Jesus Matos. Il miglior lanciatore del campionato italiano di questi anni, protagonista dal 2004 con la sua fastball ed il suo diabolico slider. S’era presentato maluccio al via della IBL 2008, perdendo venerdì della settimana scorsa il duello contro l’ex-compagno di squadra Juan Figueroa. E’ stato soltanto un incidente di percorso. Campione orgoglioso, Jesus Matos ieri sera ha voluto far vedere in maniera perentoria che il suo valore è ancora indiscutibile. Dominando la scena. Il dominicano ha firmato 11 strikeout in 6 inning, concedendo appena 3 battute valide, nessuna base su ball e nessun punto.Questo è il Matos che fa la differenza. “Salvezza” di Martin Vargas, con i suoi lanci sottomarini.

OGGI E DOMANI – Questa sera gara2 (con i lanciatori di scuola italiana), ancora a Parma: Roberto Corradini contro Fabio Betto. Domenica la sfida si trasferisce al Falchi di Bologna: nel pomeriggio, alle 15,30, la partita dei lanciatori oriundi e potremo assistere ad una sfida appassionante e spettacolare fra Cody Cillo e Mike Natale.

RISULTATI DI VENERDI’ SERA

Cariparma-Fortitudo Bologna 0-13
Danesi Nettuno-Montepaschi Grosseto 1-6
Rangers Redipuglia-Telemarket Rimini 3-10
T&A San Marino-De Angelis Godo 10-5

La classifica
Montepaschi Grosseto 1000 (5 vittorie-0 sconfitte); Italeri 750 (3-1); Danesi 600 (3-2); Cariparma, Telemarket e T&A 500 (2-2); De Angelis e Rangers 0 (0-4)

Advertisements

Azioni

Information

One response

26 04 2008
gideon12

Che grande Fortitudo venerdì a parma! Non vedevo da mesi 3 furicampo nella stessa gara!

My website: http://grandeslam.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: