Trofeo Blue F Ball a Bologna: finale fra Montepaschi Grosseto e T&A San Marino

13 04 2008

Il brillante San Marino è la prima finalista del Trofeo Pavirani e se la vedrà con il Grosseto, che prevale sulla Fortitudo non per il punteggio della gara (2 a 2) ma per il maggior numero di valide battute (8 a 3). I bolognesi, pertanto, disputeranno nella mattinata di domenica 13 aprile (alle ore 11) la finalina per il 3° posto contro Parma. A seguire, la finale tra Montepaschi Grosseto e T&A San Marino.

Malgrado un tempo un po’ “birichino” si è regolarmente disputata ieri, sabato, la prima giornata del Trofeo Pavirani, Memorial Lamberto Lenzi, 17° Blue F Ball. Un improvviso temporale ha interrotto la prima partita in programma sul risultato di 8 a 4 a favore del San Marino (che aveva completato anche il suo settimo attacco) sul Parma. Gara dunque sospesa e risultato considerato valido quello fissato al termine della sesta ripresa di gioco. Partita, come previsto, movimentata, con i due giovani Mori e Tonellato schierati come lanciatori partenti e con i ducali a condurre per 3 a 2 già al termine della prima ripresa, sfruttando anche un fuoricampo da due punti di Vicente Garcia Belizzi. I Titani avevano invece segnato sfruttando il singolo di De Biase e il triplo di Rovinelli. Al terzo attacco il San Marino passa a condurre, con un fuoricampo da due punti di Vasquez. E’ ancora Belizzi, con una valida, ad aprire la strada per il momentaneo pareggio dei ducali, ottenuto sfruttando un errore difensivo. Prima della pioggia emerge comunque la maggiore verve offensiva della T&A (13 valide contro 4), così è agevole per i sammarinesi riportarsi sopra al quinto attacco, con una valida di Sheldon, e chiudere i conti al sesto, sfruttando i singoli di Imperiali, La Fera, Vasquez (4 su 4 per lui) e De Biase.

Ancora una delusione per i biancoblu padroni confrontandosi con il Grosseto. La settimana scorsa, in Maremma, la Fortitudo aveva perso di stretta misura i due collaudi in programma allo stadio Janella. Questa volta l’incontro, in realtà è finito con un pareggio: 2-2 al nono inning. Anzi, al decimo (perchè stato giocato anche un inning supplementare). In casi di questo genere, il regolamento del torneo Blue F Ball privilegia la squadra che è stata più attiva in attacco, cioè chi ha battuto il maggior numero di valide. Dunque, passa il Grosseto che ha confezionato 8 battute valide (contro le 3 dei bolognesi). I maremmani campioni d’Italia in carica si qualificano così per la fginale di oggi pomeriggio.

La Fortitudo si troverà a dover giocare in mattinata alle 11 nella finale per il 3° posto contro il Parma, mentre la Montepaschi si giocherà contro il San Marino il trofeo Pavirani 2008.

Tre sole valide per i petroniani, nella prima giornata. Tutte ottenute alla seconda ripresa: da Austin, Frignani e Pantaleoni, con i bolognesi a condurre per 2 a 0. Da quel momento… la luce si è spenta al cospetto dei pitcher biancorossi alternati da Mazzotti, i quali hanno concesso ai biancoblu solo alcune basi ball. La Montepaschi ha comunque dovuto aspettare l’ultimo terzo di gara per andare a punto. Jesus Matos, infatti, nelle sue 3.1 riprese di competenza, aveva tenuto a freno i maremmani, pur subendo 4 valide e concesso una base per ball. Il suo sostituto sul monte, Chris George, aveva ottenuto poi 8 eliminazioni su altrettanti battitori affrontati, ma ha dovuto capitolare su un doppio dell’ex fortitudino Kelli Ramos a inizio settima ripresa. Successivamente avviene l’avvicendamento con Martin Vargas, il quale subisce il singolo interno di Avagnina, che vale il 2 a 1, poi il doppio di Bischeri, che però non dà frutti ulteriori agli ospiti. All’ottava ripresa, tuttavia, con il rilievo dominicano sempre sul monte, la Montepaschi ottiene il meritato pareggio, segnato da Nunez, in base per valida interna, poi avanzato sul sacrificio di Dallospedale e su successive basi per ball e a punto infine sulla battuta in scelta difesa di Marval.

La nona e la decima ripresa non riservano grosse emozioni e il 2 a 2 rimane inchiodato sino alla fine. Da segnalare la prova convincente in difesa, nel ruolo di seconda base, di Joseph Mazzuca, autore di due pregevoli doppi giochi difensivi. Nel Grosseto molto bene Mikkelsen sul monte di lancio, Ermini in difesa, Jairo Ramos nel box di battuta. Campioni d’Italia decisamente più brillanti in battuta.

I TABELLINI

SAN MARINO 202 013 = 8
PARMA 300 100 = 4

T&A SAN MARINO: ec Buccheri (2 su 3), ss La Fera (1 su 2), es Vasquez (4 su 4), dh De Biase (2 su 4), 1b Rovinelli (2 su 4), 3b Sheldon (1 su 4), r Matamoros (0 su 3), 2b Imperiali (2 su 3), ed Suardi (0 su 2). Tot: 13 su 29

Note: triplo di Rovinelli, fuoricampo di Vasquez (da 2); RBI 8 (3 Vasquez, 2 De Biase e Rovinelli, 1 Sheldon)
Lanciatori: Tonellato (4 ip, 3 h, 2 bb, 0 K, 3 er); Looney (2 ip, 1 h, 0 bb, 2 K, 0 er)

CARIPARMA: ss Gomez (0 su 1), ec Zileri (1 su 3), 3b Munoz (1 su 3), r Matos (0 su 3), 2b Garcia Belizzi (2 su 3), dh Bertagnon (0 su 3), 1b Biagini (0 su 2), ed Gerali (0 su 2), es Vasini (0 su 2). Tot: 4 su 22

Note: fuoricampo di Garcia (da 2); RBI 2 (2 Garcia)
Lanciatori: Mori (4.1 ip, 8 h, 2 bb, 0 K, 5 er); Corradini (1.1 ip, 5 h, 1 bb, 1 K, 3 er)

MONTEPASCHI 000 000 110 0 = 2
FORTITUDO 020 000 000 0 = 2

(per regolameto del torneo si qualifica la squadra con il maggior numero di battute valide)

MONTEPASCHI GROSSETO: ed Nunez (1 su 5), 2b Dallospedale (0 su 3), 1b Ramos Jairo (2 su 3) (es De Santis Andrea 0 su 1), ss Marval (1 su 4), r Ramos Kelli (1 su 4), es, 1b Ermini (1 su 4), ec Avagnina (1 su 4), dh Bischeri (1 su 3) (dh Caracciolo), 3b Sgnaolin (0 su 3). Tot: 8 su 34

Note: doppi di Kelli Ramos e Bischeri; RBI 2 (Kelli Ramos e Avagnina)
Lanciatori: Mikkelsen (4 ip, 3 h, 2 bb, 6 K, 2 er); Oberto (2 ip, 0 h, 2 bb, 0 K, 0 er); Cooper (1 ip, 0 h, 0 bb, 1 K, 0 er); D’Amico (2 ip, 0 h, 2 bb, 2 K, 0 er); Lucati (1 ip, 0 h, 0 bb, 0 K, 0 er)

FORTITUDO BOLOGNA: ss Bautista (0 su 5), 2b Mazzuca (0 su 5) ed Liverziani (0 su 4), ec Austin (1 su 2), 1b Connell (0 su 4), es Frignani (1 su 2), r Angrisano (0 su 4) dh Gasparri (0 su 2) (dh Bonci 0 su 1), 3b Pantaleoni (1 su 4). Tot: 3 su 33

Note: RBI 2 (2 Pantaleoni)
Lanciatori: Matos (3.1 ip, 4 h, 1 bb, 3 K, 0 er); George (3 ip, 1 h, 0 bb, 3 K, 1 er); Vargas (2.2 ip, 3 h, 2 bb, 2 K, 1 er); Delgado (1 ip, 0 h, 0 bb, 0 K, 0 er)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: