Softball, sul Titano è festa per le prime storiche vittorie delle Hornets in A1

8 04 2008

E’ festa grande in casa Hornets dopo il sorprendente, ma estremamente meritato doppio successo contro il blasonato Bollate. Le Hornets targate Europromo, sono riuscite nell’impresa al termine di due partite decisamente diverse, in cui hanno saputo “rispolverare” quello spirito battagliero che sei mesi fa aveva consentito l’accesso alla massima serie dopo un entusiasmante rimonta su La Loggia.

GARA1: Sul monte la sfida è tra Paviotti e Moretto con le ospiti che vanno subito a segno grazie ad un poderoso doppio di Marazzi. Le Hornets, complice probabilmente anche l’emozione dell’esordio, partono contratte, e, qualche imprecisione difensiva consente alle avversarie di portarsi sul 3 a 0, prima che un gran triplo di Paviotti consenta di siglare il primo punto. Al terzo inning Bollate ancora a segno, ma al cambio di campo arriva la grande reazione delle sammarinesi che grazie alle valide di Molinari, Fen e Fiorio (doppio) giungono al pareggio (4-4). Le emozioni continuano anche alla quarta ripresa, quando con due eliminati e due corridori in base De Blaes batte un chilometrico fuoricampo che riporta in vantaggio le lombarde. San Marino segna subito un punto (5-7) per poi rimanere a secco nei due successivi attacchi. Intanto in pedana sale Fen, che in tre perfette riprese congela le velleità avversarie totalizzando nove eliminazioni su altrettanti battitori affrontati. All’ultimo attacco delle locali avviene l’impensabile: Candice Molinari batte una rimbalzante sul seconda base, ma giunge salva causa un imperdonabile errore del prima base. Con un eliminato è Fen con un lungo triplo ad accorciare le distanze. Il pareggio si materializza subito dopo grazie alla battuta di Lacy Wood che spinge a casa la subentrata Sandra Bosdachin (7-7). Si arriva a basi piene ed un eliminato, quando Paviotti batte una rimbalzante in diamante; Bollate cerca il doppio gioco risolutivo, ma Karen è salva in prima e nella stessa azione entra il punto vincente siglato da Fiorio. Esplode la festa in casa Hornets con le atlete ed i tecnici abbracciati al centro del campo per festeggiare la prima storica vittoria in serie A1.
Gara2: Partita decisamente a senso unico, con le Hornets che collezionano ben nove punti nei primi tre attacchi, mentre in difesa Ashley Hamby controlla le mazze avversarie senza particolari patemi ( 5rl 8K 1bv 2bb). Le Hornets colpiscono invece con continuità la stanca Moretto (5 doppi) ed il rilievo Cecchetti (triplo di Parma).
Smaltita l’euforia, è già ora di concentrarsi su quello che appare il primo vero e proprio scontro diretto della stagione. Sabato infatti le nostre Hornets saranno di scena a Nuoro, dove le attendono le locali che domenica  hanno subito una doppia sconfitta sul campo delle campionesse d’Italia di Legnano. Si preannuncia un week end pieno di insidie.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: