Il Nettuno compie 60 anni, De Carolis annuncia: “Ora vogliamo vincere tutto”

6 04 2008

di GIOVANNI COLANTUONO

Primo atto ufficiale della stagione 2008 per il Nettuno. La squadra è stata presentata agli organi di stampa locale e nazionale. Questi i passi salienti dell’incontro con i giornalisti avvenuto sabato mattina negli uffici della società. ”Il Nettuno Baseball compie quest’anno 60 anni – ha esordito il Direttore Sportivo Alberto De Carolis- per noi è un anno particolare. Vogliamo migliorare il risultato dello scorso anno, il nostro obiettivo è quello di vincere lo scudetto, per questo in sede di mercato abbiamo cercato di fare il massimo. Anche nelle coppe europee vogliamo primeggiare, a giugno andremo in Germania per la Coppa delle Coppe, vincendola andremo a Barcellona a settembre per giocarci il titolo europeo con la vincitrice della coppa dei campioni”.” Grazie a Tom Giordano, vice direttore dei Texas Ranger, nostro fedele riferimento negli States, si era aperta una possibilità per ingaggiare due giocatori del calibro di Menechino e Cruz. Non ci abbiamo pensato più di un attimo per concludere la trattativa, cosicchè Menechino e Cruz sono diventati due giocatori del Nettuno. Hanno una grande esperienza di Major League, sono due campioni importanti. Come importante è Carlos Duran. Ha sempre militato nelle organizzazioni di Atlanta e Baltimora e pur essendo giovane ha già esperienza di triplo A. Quattro anni fa era il prospetto numero uno dei Braves, per colpa di un infortunio non è salito in Major League”.

“Insieme a loro – ha proseguito De Carolis – anche in questa stagione inseriremo i giovani: faranno parte del roster i vari Medoro, Imperiali, Ambrosino, Retrosi. Se il Nettuno è arrivato a 60 anni di storia con tantissime vittorie è anche perché ha sempre fatto tesoro del suo settore giovanile. Ora il campo dirà quanto vale il Nettuno con questi innesti nel roster. Gli stranieri devono affrontare questa stagione in Italia con la mentalità giusta, se sottovalutano il nostro campionato vanno incontro a brutte figure. Lo scorso anno stava accadendo anche con Juan Camilo, lui stesso ha ammesso che ad inizio stagione aveva sbagliato l’approccio con la serie A1. Poi ha capito che qui non si scherzava ed è uscito fuori tutto il suo valore. Poi non ci scordiamo della conferma di Giovanni Carrara, giocherà come oriundo, ed il suo valore è indiscutibile”.

Dalle parole di De Carolis anche una anticipazione. “Probabilmente il mercato del Nettuno non è finito, siamo vicini ad un forte ricevitore oriundo”.

Le novità del Nettuno 2008, la franchigia e la Nettuno Baseball Promotion. ”La franchigia è nata con tutte le società di Nettuno. E’ una novità importante per il movimento del baseball nettunese, rappresenta il nostro futuro. Molto probabilmente nei prossimi giorni si unirà a noi anche il Latina. La Nettuno Baseball Promotion ci darà una grande mano per gestire molte attività della società. Sono un gruppo di appassionati che rappresentano la continuità di questa società. Abbiamo compiuto 60 anni, ora con queste iniziative ci proiettiamo nel futuro”.

Il giudizio tecnico sul roster del coach Claudio Scerrato, fedele collabortore di manager Bagialemani. ”Dopo la finale dello scorso anno abbiamo cercato di individuare dove intervenire per migliorare il gruppo. Sul monte di lancio – commenta Scerrato- il miglioramento è notevole, Carrara lancerà la gara riservata agli oriundi, Richetti è italiano, Victor Arias sta finalmente bene fisicamente ed il suo è un recupero importante per il nostro bullpen. Il Nettuno con i nuovi inserimenti è decisamente più forte, ora bisogna mettere insieme tutti questi giocatori di diverse nazionalità e farli diventare un gruppo affiatato e vincente”.

Aldo Coppola, Presidente della NBP, ha poi illustrato l’attività dell’associazione. ”Abbiamo cominciato con la campagna abbonamenti e la pubblicità nello stadio. In questa settimana cominceremo a distribuire le tessere invito per la regular season nelle scuole di Nettuno, questo è molto importante per promuovere il baseball tra i più giovani. Poi si realizzerà un album di figurine con tutti i giocatori e le società della franchigia, è una cosa che non ha precedenti nel mondo del baseball italiano. Tra tutto questo ci daremo da fare per aiutare i dirigenti in tutte le attività di tutti i giorni, anche le più pratiche”.

Infine Carlos Duran ha indossato per la prima volta la casacca della Danesi Nettuno. Il giovane venezuelano ha espresso la sua soddisfazione per questa nuova esperienza italiana: ”Sono contento di giocare in un Club che una grande storia come il Nettuno, cercherò di fare il massimo per questa squadra”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: