A Nettuno e Bologna arrivano gli stranieri

3 04 2008

Continua la preparazione della Danesi Nettuno in vista dell’inizio dell’IBL 2008. Ieri sono arrivati a Nettuno anche Juan Camilo, Fraylin Florian e Victor Arias. Durante il fine settimana si uniranno al gruppo anche Vincent Parisi, Carlos Pezzullo, Carlos Duran, Frank Menechino e Giovanni Carrara. E a Bologna ieri sono arrivati Jesus Matos, Rayer Bautista, Martin Vargas e Lino Connell. Lunedì prossimo dovrebbe aggregarsi al gruppo biancoblù l’americano Austin.

Dopo seduta d’allenamento di ieri della Danesi Nettuno ha parlato alla stampa il capitano Igor Schiavetti: ”Non riesco ad allenarmi con il gruppo, avverto ancora fastidio al ginocchio, sono acciacchi che mi porto dietro da tempo. Comunque Renato Imperiali è in ottima forma, anche Ramon Tavarez si sta allenando con gli interni. Arriverà anche Frank Menechino, quindi non ci saranno problemi per la mia sostituzione”. Ricordamo che, acciacchi a parte, Schiavetti salterà le prime quattro gre di campionato per squalifica. E stato chiesto poi al capitano della truppa di Ruggero Bagialemani a che punto è la preparazione e il livello della condizione fisica. “Il gruppo sta molto bene. Le tre partite amichevoli del quadrangolare dello scorso fine settimana, tutte vinte, sono state molto utili per riprendere il ritmo partita”.

Bologna intanto ha ritrovato il suo Matos. Jesus inizierà, il 18 aprile, la sua quinta stagione italiana. La Fortitudo ha rischiato, un paio di mesi fa, di perderlo perchè sul trentenne dominicano di San Pedro de Macoris avevano messo gli occhi gli Arizona Diamondbacks che erano internzionati a firmarlo per farlo giocare in Triplo A nella Lega messicana con i Laguna Vaqueros. Era una proposta estremamente stimolante, un’avventura sugestiva ma anche rischiosetta. Matos in un primo tempo sembrava avere accettato quell’offerta, poi ci ha ripensato ed ha preferito il contratto sicuro (e migliorato) con Bologna. Ha destato notevole impressione il poderoso fisico di Martin Vargas, un “braccio” da 94 miglia, che in Fortitudo sarà il secondo lanciatore straniero. Già dalle settimane scorse erano a disposizione di manager Nanni il lanciatore Cillo, il ricevitore Angrisano e l’interno Mazzuca. Ancor prima era arrivato Chris George, che praticamente ha potuto sostenere l’intera preparazone assieme al gruppo degli italiani.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: