Mercato, Lino Connell torna a Bologna?

12 02 2008

di MAURIZIO ROVERI

I Club della massima serie a caccia di stranieri. Si cerca il meglio, compatibilmente con le risorse economiche disponibili. Ogni Club sfrutta gli agganci che ha: negli Stati Uniti, nella Repubblica Dominicana (gettonatissima…), in Venezuela. Il mercto degli stranieri si accende. Sono giorni gonfi di ricerche, di informazioni, di statistiche, di valutazioni, di contatti, di trattative, di telefonate, di fax, di “visti” da ottenere.
E bisogna fare attenzione ad una concorrenza che sta diventando per l’Italia alquanto fastidiosetta. Mi riferisco al Messico, alla Lega professionale messicana. Hanno tentato di portar via Jesus Matos al campionato italiano: il capo-scout degli Arizona Diamondbacks per tutta l’America Latina (mica un personaggio qualunque…) aveva messo gli occhi su Jesus dopo averlo osservato attentamente nel campionato invernale dominicano dove ha lanciato forte con la casacca di Estrellas Orientales addosso. E c’è da dire che il capo-scout dei Diamondbacks aveva visto bene. Decidendo di portarlo nella Lega professionale messicana, a disposizione dei Vaqueros Laguna, squadra equivalente al Triplo A.
Poi, Matos ci ha ripensato e la Fortitudo Bologna (dove Jesus ha firmato quattro ottime stagioni, dal 2004 al 2007) non s’è fatta trovare impreparata. E così, salvo un improvviso rilancio dei Diamondbacks in questi giorni, Matos tornerà a Bologna. Per la sua quinta stagione con la divisa della Fortitudo.
Chi rischia, invece, è il Nettuno. Il Messico sta diventando una fortissima tentazione per Selwin Langaigne, ottimo battitore della Liga Venezolana. Mancino, esterno, espertissimo, ex-Triplo A, personaggio di notevole spessore. La società nettunese aveva già allungato le mani su di lui. Sarebbe stato un nuovo protagonista del campionato italiano, che ha bisogno di personaggi e di qualità. Ma ora si sussurra che abbia firmato per la Lega messicana. Nettuno tornerà alla carica?
Un timore tira l’altro. A preoccupare maggiormente la dirigenza della società tirrenica, e manager Bagialemani, è l’eventualità di perdere Giovanni Carrara. Grande lanciatore. Sì, il pericolo esiste (seppur entro certi limiti). Carrara nelle settimane scorse ha lanciato forte nel campionato venezuelano, e poi anche nella Caribbean Series. Al punto da attirare l’attenzione della Major League. Una franchigia gli ha proposto di partecipare allo spring training. E se una franchigia della MLB richiama l’ex-Dodgers (che ora è un pitcher quarantenne, con un passato di 10 stagioni in Major) significa che la cosa può essere seria.
Nettuno sta col fiato sospeso. E un po’ sulle spine. Perché un esterno straniero (seppur molto bravo) come Langaigne lo puoi rimpiazzare comunque bene, ma un lanciatore come Giovanni Carrara e utilizzabile da oriundo è decisamente cosa più difficile. Non è il caso di fasciarsi la testa prima del tempo. Adesso bisognerà vedere che cosa deciderà di fare Carrara: se giocarsi questa chance, oppure no. E comunque, anche andando allo spring training, non è detto che riesca a conquistarsi un posto nel roster.
La Fortitudo Bologna, assicuratasi di nuovo le prestazioni di Matos per le partite del lanciatore straniero, è alla ricerca del “rilievo” di Matos. Il Club del presidente Marco Macchiavelli ha preso contatto con quattro pitchers: Jason Olson americano che ha giocato nella Atlantic league, Ranny Duarte venezuelano che ha fatto parte dei Cardenales Lara, Martin Vargas ottimo lanciatore dominicano che è accreditato d’una fastball che viaggia alla velocità di 92-94 miglia ed ha giocato quattro anni nella Major League del Giappone, poi Americo Peguero che è anch’egli dominicano.
Frattanto la Fortitudo sembra molto vicina ad accordarsi nuovamente con Lino Connell, navigatissimo giocatore venezuelano che nella stagione 2007 ha ricoperto con sicurezza il ruolo di prima base e a livello offensivo ha proposto con regolarità una media-battuta superiore a 300. Battitore di contatto più che di potenza, abile mestierante, Connell con la sua regolarità va bene in un line-up che presentasse un autentico “cleanup”. Non lo era Jason Conti ed ecco perché l’Italeri dell’anno scorso presentava un “buco” nell’ordine di battuta. Ora, invece, la mazza di Connell potrebbe risultare più utile per via dell’arrivo di un buon battitore come Joseph Mazzuca e se il nuovo esterno-centro sarà davvero quel battitore di potenza del quale la Fortitudo ha necessità (e che Conti non era).

Sembra inoltre che la Fortitudo stia pensando anche all’eventualità di ingaggiare un interbase oriundo.

Annunci

Azioni

Information

One response

12 02 2008
Bob_21

Certamente Lino Connell dei 4 stranieri, oltre Matos, della Fortitudo 2007, e’ quello che ha danneggiato di meno.
Se proprio non si puo’ trovare altro, va bene, ma credo che mancando ancora 2 mesi allo start del campionato, ci si debba guardare ancora attorno.
La sua “esperienza” non sembra, da fuori, aver dato particolare apporto al team biancoblu ed e’ apparso come un giocatore che sapesse centellinare le sue forze e vivere di rendita, senza un particolare impegno che potesse veramente fare la differenza. Solo Nanni ed il suo staff possono valutare quale apporto tecnico e di spogliatoio abbia portato.
Oltre a cio’, c’e’ la considerazione che il salvataggio di Matos potrebbe portar via un taglio e quindi bisogna procedere coi piedi di piombo ed e’ auspicapibile che si cerchi di rischiare il meno possibile , nella eventualita’ di un Jesus in Mexico , dovendo poi cercare anche un 2° pitcher straniero e con una rotazione italiana al momento non completa con l’assenza di D’Angelo (è al college, in America, sarà a disposizioe dela Fortitudo a giugno).

Matos o non Matos. Bisogna far tornare i conti (non Jason Conti, si spera!) e personalmente cercherei, se possibile, qualcuno di meno simpatico di Connell ma magari piu’ potente nel box di battuta e che possa fare, mi ripeto, veramente la differenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: